Certificazione energetica abitazione, in Italia sono 3,5 milioni

certificazione energetica abitazione

Certificazione energetica casa: in aumento in Italia

Sono rari i campi in cui l’Italia, rispetto al resto d’Europa, eccelle dal punto di vista economico. Se escludiamo il made in Italy, infatti, rimane poco, purtroppo. Eppure il Bel Paese è all’avanguardia per ciò che concerne, seppure alla lontana, l’innovazione: la certificazione energetica.

Nello specifico il primato riguarda le abitazioni che dispongono di certificazione energetica. Nel nostro Paese sono 3,5 milioni le strutture di questo tipo. In proporzione al numero degli edifici presenti entro i confini nazionali, il nostro paese ha pochi rivali. Si tratta addirittura di una stima per difetto, alcune Regioni non hanno infatti risposto al sondaggio dal quale è stato infine ricavato questo dato (manca all’appello la Sicilia). Ad ogni modo, a emergere è la Lombardia, che ospita più della metà delle abitazioni con certificazione energetica.

Certificazione energetica abitazione, il rapporto del CTI

A informare circa il numero delle abitazioni con certificazione energetica è stato, nel suo ultimo rapporto, il CTI (Comitato Termotecnico Italiano). Lo studio da condotto non si è però fermato alla mera evidenza numerica ma ha posto le basi per alcune considerazioni. La più importante è la seguente:

Ha inciso effettivamente sul mercato delle nuove costruzioni, diventando elemento di traino verso la qualità energetica e, cosa importante, lo ha fatto in un periodo non particolarmente favorevole. Ha diffuso la cultura della qualità energetica tra gli addetti ai lavori ma anche tra i cittadini”.



You May Interested