Come richiedere il certificato di agibilità?

Come richiedere il certificato di agibilità? Si tratta di un documento che dimostra la presenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico degli edifici. Il certificato di agibilità viene richiesto dopo 15 giorni dalla fine dei lavori. Deve venire consegnato all’acquirente nell’eventualità di compravendita immobiliare, sebbene la sua assenza non implica l’annullamento del rogito.

Vediamo nei dettagli allora come richiedere il certificato di agibilità. La richiesta deve essere fatta allo sportello unico dell’edilizia del proprio comune, entro 15 giorni dal termine dei lavori di finitura. Quali sono i documenti da allegare alla domanda del certificato di agibilità?

  • Richiesta di accatastanento dell’immobile.
  • Dichiarazione del richiedente in cui viene attestata la avvenuta prosciugatura dei muri e salubrità degli ambienti.
  • Dichiarazione di conformità della costruzione al progetto edilizio approvato dal comune.
  • Dichiarazione di conformità degli impianti (ai sensi del DM 37/08) rilasciata dalla ditta installatrice.
  • ACE: Attestato di Certificazione Energetica

A questo punto il Comune ha tempo 30 giorni per analizzare la documentazione consegnata. Saranno valutate le seguenti dichiarazioni tecniche:

  • Il collaudo statico
  • La certificazione di conformità antisismica
  • La dichiarazione di conformità delle opere realizzate alla normativa vigente in materia di accessibilità e superamento delle barriere architettoniche

Ricordate però di controllare se le normative comunali, ovvero il Regolamento Edilizio e le Norme tecniche di Attuazione, determinino richieste specifiche differenti dalla normativa nazionale. Ma in quali circostanze va richiesto il certificato di agibilità? Secondo l’articolo 24 co.2 sono definite le eventualità in cui richiedere l’agibilità:

  • Nuove costruzioni
  • Ricostruzioni o sopraelevazioni anche parziali
  • Tutti gli interventi sugli immobili esistenti che possono modificare le condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e funzionalità degli impianti.


You May Interested